9 metodi dall'America per attirare clienti in un supermercato

9 metodi dall'America per attirare clienti in un supermercato

Gli Americani, in fatto di marketing, ne sanno una più del diavolo, e quando si tratta di attirare clienti – in un supermercato come in qualunque altro genere di attività – riescono a inventare metodi e strategie semplicemente geniali. Ho avuto la conferma di questo lavorando con alcuni fra i maggiori esperti di marketing dall’America. Nomi del calibro di Jay Abraham, Dan Kennedy, Philip Kotler, Dan Sullivan, Brian Tracy e Robert Cialdini. Mi sono formato con loro in occasione di corsi di formazione veramente stimolanti, grazie ai quali ho imparato moltissimo. Questo bagaglio di saperi mi è servito in molteplici occasioni al servizio di imprenditori e amministratori di supermercati sia in Italia che all’estero (soprattutto Germania e Francia). Oggi voglio condividere con i lettori del mio blog le stesse conoscenze, con piccoli aggiustamenti per contestualizzare le varie tecniche allo scenario italiano. Torniamo quindi alla domanda principale: come attirare clienti in un supermercato? Mettiti comodo e apri bene le orecchie: sto per darti nove risposte.

1) OSPITARE EVENTI E INIZIATIVE GRATUITI

Negli USA gli eventi sono all’ordine del giorno, mentre qui siamo abituati a chiamare eventi quel genere di incontri che si svolgono prevalentemente in fiera, al cinema o nei teatri. Un supermercato con uno spazio idoneo potrebbe invece diventare il luogo perfetto per ospitare qualche personaggio pubblico apprezzato: scrittori, attori, sportivi, manager, politici, viaggiatori… A fronte di un rimborso spese modesto, riuscirai a portare nel tuo supermercato gruppi di persone con interessi comuni: questo crea le premesse per la formazione di una clientela ben disposta a seguire le tue iniziative e tornare al supermercato per fare la spesa quando ne ha bisogno. 

2) IMPLEMENTARE METODI DI PAGAMENTO ALTERNATIVI

In America i contanti non esistono quasi più. Tutte le transazioni, piccole o grandi che siano, vengono gestite con carte di credito e applicazioni per lo smartphone. Il trend, anche se in ritardo, si sta diffondendo ovunque, e l’Italia non è certo esclusa: milioni di giovani sono ormai abituati a pagare con PayPal, Satispay e altri metodi di mobile payment. Presto arriverà il momento di implementare questi metodi anche nei supermercati, quindi perché non portarsi avanti e giocare d’anticipo rispetto alla concorrenza?

3) APPLICARE VETROFANIE CON SCONTI E PROMOZION 

Uno dei sistemi evergreen per attirare clienti in un negozio, e per negozio intendo anche un supermercato, è quello di applicare vetrofanie con sconti e promozioni. Esempio tipico sono gli adesivi dei saldi che compaiono immancabilmente sulle vetrine dei negozi di abbigliamento: Sconti del 50%, Saldi fino all’80%, ecc… sono alcune delle formule usate. Di sicuro anche tu avrai sconti degni di essere segnalati ai tuoi potenziali clienti. Allora perché non farlo? A fronte di un investimento minimo potrai dare un look originale e accattivante alle tue vetrate, informando al tempo stesso i passanti delle occasioni da non perdere. 

4) CREARE MAILING LIST E/O GRUPPI TELEGRAM

Sei ancora convinto che i tuoi clienti leggano i volantini pubblicitari che lasci nella loro casella postale? Se la risposta è sì, dovresti forse iniziare a domandarti quanto spendi per la stampa e la distribuzione e quanto potresti risparmiare usando strumenti più moderni come le mailing list o i gruppi Telegram. Sto parlando di due opportunità concrete e rodate, che piacciono molto soprattutto alle nuove generazioni ma non solo. Nel primo caso dovrai chiedere ai tuoi clienti di lasciarti l’email, nel secondo ti basterà il numero di telefono. Il mio personale consiglio è di usare sia l’uno che l’altro, in modo da prendere un target il più possibile ampio e diversificato. Le novità, gli sconti e le promozioni verranno inviate sotto forma di newsletter o notifica: facile, veloce ed economico!

5) LASCIARE LIBERO ACCESSO AI CAMPERISTI NEL PARCHEGGIO

Questa tecnica per attirare clienti potrebbe sembrarti strana, ma in America e in Canada è la normalità. A idearla per prima è stato Walmart, un colosso della grande distribuzione organizzata (la prima al mondo per dimensioni), con oltre 11.700 punti vendita sparsi in tutto il mondo. Ebbene, nei parcheggi Walmart è possibile dormire in camper, roulotte e van senza pagare un centesimo. Un modo efficace per attirare una certa nicchia di pubblico, che molto spesso finirà per fare la spesa la mattina dopo al risveglio trovandosi già nel posto giusto! 

Scopri le 12 frasi di successo per vendere un prodotto

6) ALLESTIRE UN PUNTO RISTORO PER GLI AMICI CANI

Nel paragrafo precedente ho accennato al concetto di nicchia di pubblico. Di nicchie ce ne sono tantissime, alcune più vaste altre più ristrette. Una nicchia emergente è senza dubbio quella dei proprietari di cani, sempre alla ricerca di servizi compatibili con la presenza dei loro fedeli amici a quattro zampe. Per loro, entrare in un supermercato con un piccolo punto ristoro all’ingresso (acqua fresca e magari un bel recinto dove lasciare il cane) rappresenta un regalo gradito, e un incentivo in più per tornare in futuro. 

7) OFFRIRE PRODOTTI OMAGGIO DA ASSAGGIARE

Gli “assaggini” sono un bonus che funziona ovunque, nei piccoli mercati locali all’aperto come negli ipermercati di migliaia di metri quadri. Offrire pezzetti di formaggio, grissini o fettine di salame è un bel modo di dare il benvenuto ai clienti, sia prima che dopo il loro ingresso. Cerca ovviamente di variare il menu e spingi i tuoi clienti a scoprire prodotti alimentari particolari, prodotti, in altre parole, che ritieni abbiano potenzialità superiori o caratteristiche migliori rispetto alla concorrenza.

8) PREDISPORRE PORTABICI ALL’ESTERNO

Nelle città più green, come San Diego in California, le persone amano girare in bicicletta, pattini, skateboard e altri mezzi di trasporto alternativi. Qui in Italia non c’è la stessa cultura, ma in alcune città le biciclette sono molto diffuse: ecco che un supermercato attento alle famose nicchie di pubblico di cui ti ho già parlato nei paragrafi precedenti, dovrebbe come minimo predisporre dei portabici pratici all’esterno. Anche qui, minima spesa e massima resa, senza per questo disturbare i clienti che preferiscono la macchina o lo scooter.

9) ATTIVARE IL SERVIZIO DI CONSEGNA A DOMICILIO 

E se i tuoi clienti non hanno voglia di muoversi? Bè, allora non ti resta che sviluppare un servizio di consegna a domicilio. Si può realizzare questo obiettivo in molti modi, io ti consiglio un vero ecommerce, soluzione funzionale che può darti enorme visibilità, migliorando la tua brand identity e ampliando il tuo raggio d’azione. Se hai difficoltà con le consegne ti basterà programmare queste ultime in giorni specifici, quando hai meno carico di lavoro, accontentando così anche gli anziani e le persone con difficoltà motorie.

Ancora qualche dubbio? Affidati alla mia diagnosi aziendale!

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Hai mai pensato di effettuare una DIAGNOSI AZIENDALE®?

Clicca ora sul pulsante per ricevere maggiori informazioni e schedulare la tua sessione.

Categorie

Articoli Recenti

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

    Torna in alto