10 tecniche di vendita di prodotti cosmetici

10 tecniche di vendita di prodotti cosmetici

Cosmetica, in Italia la bellezza vale 11 miliardi. Così titolava un articolo della nota rivista Wired a inizio anno (18 febbraio 2019). In effetti il settore della cosmetica italiano sta andando a gonfie vele, merito del nostro know how e dell’esperienza di tante aziende che hanno saputo investire nel Made in Italy di qualità. Da una parte il mercato nazionale risulta quantomai attivo e dinamico, dall’altra tutto questo fermento si traduce in una concorrenza sempre più agguerrita, nel mezzo della quale i nuovi arrivati faticano a trovare spazio. E qui le tecniche di vendita giocano un ruolo cruciale, perché senza una strategia di marketing adeguata, qualunque proposta commerciale rischia di finire nel dimenticatoio. Quali sono dunque le tecniche migliori per vendere prodotti cosmetici online o tramite una rete di punti vendita? Prima di risponderti, vorrei invitarti come sempre a condividere questo articolo nei tuoi profili e canali social. Il lavoro e la consulenza si pagano, ma tu puoi fare in modo che rimangano gratis e di pubblico dominio con un semplice clic!

Fatto? Ottimo, procediamo allora con l’elenco delle 10 tecniche di vendita di prodotti cosmetici più efficaci, spaziando dalle alternative più ovvie a quelle meno note. Sono sicuro che la mia selezione personale, frutto di ore e ore di collaborazioni con noti brand di cosmetica, potrà darti spunti interessanti per agire nella giusta direzione, evitando di perdere tempo e soldi senza risultati. Nelle prime 5 tecniche parleremo di canali di vendita veri e propri, nella seconda parte approfondiremo i sistemi più validi per aumentare le vendite stesse.

1) VENDITA TRAMITE SITO WEB ECOMMERCE

Il primo canale che ti consiglio di prendere in (seria) considerazione è quello dell’ecommerce, ovvero di un negozio virtuale di tua proprietà e sotto il tuo controllo. Sottolineo questi punti perché voglio ribadire l’utilità di un ecommerce capace di garantirti un guadagno pieno (e non semplici commissioni) 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, festivi compresi. Pensaci: con un piccolo budget potresti ampliare in modo esponenziale la tua forza di vendita, sia all’interno dei confini nazionali che all’estero. Tutti comprano online al giorno d’oggi, privarti di questa risorsa vuol dire lasciare campo libero alla concorrenza! Se vuoi capire come iniziare, in questo articolo ti offro 10 consigli pratici per lanciare un ecommerce da zero.

2) SISTEMA DI RESELLING (PUNTI VENDITA FISICI)

Il reselling è una delle tecniche più conosciute e diffuse per la vendita di prodotti cosmetici. Negozi, farmacie, erboristerie e ecommerce piccoli o grandi sono tutti canali a cui appoggiarsi. In questo caso dovrai essere bravo a contrattare sulle condizioni e sul prezzo. Va da sé che più in alto punti, minori saranno i tuoi guadagni, un po’ come avviene per un’azienda agricola che vuole entrare nella GDO. Differenzia quindi il tuo portfolio di reseller, scegliendo un partner strutturato, qualche partner medio e tanti partner piccoli. Valuterai poi nel tempo i riscontri e deciderai se mantenere i rapporti o scegliere altri referenti più vantaggiosi e più abili a veicolare i tuoi cosmetici.

3) VENDITA SU AMAZON, EBAY E PORTALI WEB

Già ho spiegato in un video del mio canale Youtube cosa penso di Amazon e della Grande Distribuzione Organizzata. Lo dico anche agli imprenditori a cui offro la mia consulenza e lo ripeto qui: Amazon deve essere visto come una risorsa, non come un nemico. Se studierai il meccanismo di questo colosso della vendita online, scoprirai che è possibile ottenere grossi guadagni senza per questo investire un solo centesimo. Impossibile? Tutt’altro! Come per Ebay e per altri portali comparsi nell’ultimo periodo (da Alibaba a Aliexpress), il segreto sta in poche regole di buon senso: crea annunci accattivanti, cura le tue foto, proponi prezzi competitivi, e soprattutto dedica la massima attenzione alla gestione delle domande e dei feedback da parte dei clienti. Solo così, nel lungo periodo, vedrai il tuo negozio crescere e ritagliarsi uno spazio di primo piano dentro Amazon e portali simili.

4) VENDITA SULLA PAGINA FACEBOOK DEL TUO BRAND

La pagina Facebook del tuo brand di cosmetica può darti molto in termini di vendita. Sfrutta la tecnica del negozio e inserisci le schede che ritieni più allettanti. Ricorda che attivare un canale del genere ti permette, fra le altre cose, di taggare gli stessi prodotti cosmetici all’interno dei tuoi poste aggiornamenti. In altre parole, se hai un negozio Facebook attivo, ogni volta che pubblichi la foto di un cosmetico ti basterà cliccare la funzione “tag” e, in automatico, vedrai comparire sotto il post l’elenco dei prodotti taggati. Non solo: perché al tuo negozio potrai dare massimo risalto grazie a campagne PPC (pay-per-clic) con budget ridotti ma non per questo meno risolutivi.

5) VENDITA SU INSTAGRAM (FUNZIONE SHOPPING)

Sebbene Instagram non abbia ancora un volume di utenti paragonabile a Facebook (né per numero né per trasversalità), questo social media conta un audience non indifferente, assicurando ghiotte opportunità di vendita a chiunque sappia coglierle. Il sistema è lo stesso previsto per Facebook: si crea una pagina aziendale, si aggiunge la sezione prodotti e si tagga nei successivi post il cosmetico da promuovere. È chiaro che occorre portare avanti una gestione del profilo all’altezza delle aspettative: ci vogliono foto di altissima qualità, testi ben strutturati e tanta, tanta costanza.

Seguimi su Instagram per conoscere i segreti del marketing coach!

Fin qui abbiamo visto le tecniche di vendita a cui puoi ricorrere per la tua azienda o il tuo negozio di cosmetica. Passiamo adesso oltre e cerchiamo di capire quali sono le tecniche per aumentare le vendite sui canali appena elencati o su altri canali differenti.

6) AUMENTARE LE VENDITE CON UN BLOG

Il blog è una risorsa preziosa per aumentare il traffico al tuo sito (o al tuo ecommerce) e quindi le possibilità di contatto e di acquisto. Aprire un blog e pubblicare contenuti di qualità significa promuovere iniziative, condividere suggerimenti e curiosità, mostrare all’atto pratico il valore dei cosmetici venduti…Il fine ultimo è intercettare il pubblico della rete, anche con strumenti correlati al blog stesso come la newsletter o le notifiche push. Un investimento questo destinato a ripagarsi nel lungo periodo, dopo aver scritto, pubblicato e condiviso almeno due o tre centinaia di articoli online.

7) AUMENTARE LE VENDITE CON ADWORDS

Per dare maggiore spinta alle tue tecniche di vendita puoi ricorrere alla potenza di AdWords, piattaforma di casa Google che permette a qualunque inserzionista – nel rispetto dei termini d’uso – di promuovere annunci sponsorizzati fra i risultati del motore di ricerca o nel network di siti partner. AdWords non è di sicuro LA soluzione, ma può essere di straordinario aiuto nelle fasi iniziali, quando il tuo business sta muovendo i primi passio anche in previsione del lancio di campagne e promozioni a cui dare massimo risalto (linee di cosmetici per l’estate, rinnovo del magazzino, ecc).

8) AUMENTARE LE VENDITE CON L’AIUTO DEI TESTIMONIAL

testimonial rappresentano uno dei principali interlocutori in carne e ossa a cui fare affidamento per aumentare le vendite nei tuoi e soprattutto nei loro canali. Rivolgersi a un testimonial significa attingere al suo bacino di utenza, moltiplicando all’istante la visibilità sul web e offline. Blogger, youtuber e personaggi pubblici con un largo seguito su Facebook e Instagram diventano così i megafoni del tuo brand: basta un video ben fatto per accendere i riflettori e conquistare in un colpo decine di utenti e potenziali clienti. Nel tuo caso, i testimonial più adatti potrebbero essere le mamme, le ragazze più giovani o le coppie con milioni di fan e follower online.

9) AUMENTARE LE VENDITE FIDELIZZANDO I CLIENTI

Di recente ho scritto un articolo molto apprezzato sulla fidelizzazione dei clienti. In questo focus esponevo le miei5 tecniche per fidelizzare uomini e donne di ogni età che acquistano per la prima volta i tuoi prodotti. L’argomento non è scontato: oltre a vendere, devi preoccuparti che chi acquista faccia ritorno nel tuo negozio o nel tuo ecommerce. È un processo da attuare subito, al momento della prima, fatidica vendita. Più clienti riuscirai a fidelizzare, più ampio sarà il tuo pubblico, più riuscirai ad aumentare il fatturato e le entrate.

10) AUMENTARE LE VENDITE CON LE AFFILIAZIONI

L’ultima delle tecniche per aumentare le vendite di prodotti cosmetici si chiama affiliazione. Sembra un termine tecnico ma ti assicuro che parlo di qualcosa di molto intuitivo. Affiliarsi ad altri significa piazzare in siti e blog di terzi un banner grafico o un link testuale verso un prodotto (o una categoria di prodotti). Ogni volta che un utente clicca sul banner o sul link e poi acquista il cosmetico, il tuo partner guadagna una piccola percentuale dalla vendita. Questo incentiva blogger e webmaster a ospitare i tuoi banner e link testuali, a beneficio dell’aumento costante delle vendite dei prodotti.

Se vuoi apprendere subito altre tecniche per la vendita di prodotti cosmetici e scoprire ulteriori trucchi, ti invito a iscriverti senza impegno al mini corso dedicato alle Piccole e Medie Imprese in partenza il 30 maggio. Non fartelo sfuggire, è gratuito e può cambiare il destino della tua azienda!

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Hai mai pensato di effettuare una DIAGNOSI AZIENDALE®?

Clicca ora sul pulsante per ricevere maggiori informazioni e schedulare la tua sessione.

Categorie

Articoli Recenti

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

    Torna in alto