10 sistemi per promuovere un brand (anche senza sito)

promuovere-un-brand

Promuovere un brand anche senza sito Internet? Si può fare: oggi voglio svelarti 10 sistemi per promuovere il tuo marchio o la tua idea online, senza per forza un sito attivo. Per imprenditori come te stare al passo con i tempi e conoscere nuove strategie di marketing è fondamentale. Per questo motivo ho deciso di dedicare un articolo interamente alla promozione del brand in 10 modi diversi e tutti efficaci, anche senza avere per forza un sito internet.

Parliamoci chiaro, chi mi segue sa benissimo quanta importanza io dia ad una pagina web e ad un blog curati da professionisti. Tuttavia, ogni realtà imprenditoriale ha esigenze e nicchie di mercato ben diverse una dall’altra. Questo significa, in poche parole, che per promuovere un brand, il tuo brand, in modo efficace, bisogna agire su più livelli… e seguire i consigli di un marketing coach come me.

Scopri tutto ciò che c’è da sapere per promuovere il tuo brand!

1) IL POTERE DELLE PUBBLICHE RELAZIONI (OFFLINE)

Quanto gioca ancora oggi il ruolo delle pubbliche relazioni offline nel successo di un’impresa e nella promozione di un brand? Molto più di quanto pensi. Vediamo più da vicino come devi strutturare le PR della tua impresa offline e perché il contatto diretto è ancora così efficace: 

  • Partecipa a fiere di settore ed eventi di tuo interesse o che siano correlati al tuo ambito imprenditoriale.
  • Metti in mostra il tuo brand e i suoi punti di forza, con lo scopo di catalizzare la tua nicchia di mercato e conoscerla più da vicino.
  • Sfrutta gli eventi offline per entrare in contatto diretto e, per così dire, “stringere la mano” a competitor e potenziali partner commerciali.
  • Sfrutta gli incontri per fare networking e creare nuove relazioni che ti aiutino a promuovere ed a far crescere l’immagine del tuo brand.

2) IL POTERE DELLE PUBBLICHE RELAZIONI (ONLINE) 

A fianco delle “tradizionali” fiere di settore e delle strette di mano, il terreno delle pubbliche relazioni si è spostato su piani diversi coinvolgendo, in buona parte, anche Internet e i social media.

Cosa vuol dire fare pubbliche relazioni online con il cosiddetto “personal branding”?

  • Serviti di tutti i canali digitali, specialmente quelli diretti della tua azienda come e-mail, applicazioni, messaggi e social media per promuovere l’immagine del tuo brand, ovvero la tua immagine aziendale. Così facendo puoi raggiungere un numero maggiore di persone.
  • Tramite le PR online puoi tenere i contatti con i clienti, i partner e gli investitori in modo veloce e costante.
  • Personal branding e PR online ti consentono di essere sempre aggiornato sui trend di mercato del tuo settore e ti permettono di correggere la tua strategia di marketing in corso d’opera. 

3) PERCHE’ INVESTIRE IN AFFILIATE MARKETING?

Se vuoi dare del filo di torcere ai tuoi concorrenti, non puoi certo dormire sugli allori!

Le pubbliche relazioni, infatti, siano esse online o offline, non bastano per promuovere un brand. Se il tuo obiettivo è quello di farti conoscere e farti trovare dai clienti giusti, allora non puoi certo ignorare l’affiliate marketing.

Che cos’è e perché conviene investire parte del tuo budget?

  • Per affiliate marketing si intende la promozione di un brand all’interno di determinati portali, siti o blog, tramite link o banner.
  • Questo marketing tool ti permette di promuovere ulteriormente la tua impresa ed avere maggiore visibilità online, facendoti trovare in modo efficace dai tuoi clienti su siti e portali diversi dal tuo.
  • Ogni volta che un utente cliccherà sul sito o banner che rimanda alla pagina da promuovere ed ogni volta che svolgerà un’azione (come lasciare l’indirizzo mail, prenotare una camera e così via), l’affiliato al portale (in questo caso tu) guadagnerà una percentuale.
  • Attenzione però, affidati solo a piattaforme riconosciute ed affidabili, basta un contesto o un link sbagliato per causare un danno d’immagine!

4) DISPLAY ADVERTISING: COME USARE BANNER E POP UP

Il display advertising è molto simile all’affiliate marketing… ma è anche molto diverso e attrettanto efficace! 

Nel caso del display advertising non devi servirti di determinati siti o piattaforme per renderti visibile e promuovere un brand. Il grande vantaggio di questo sistema di promozione è che può essere fatto più o meno dappertutto.

Ecco come funziona:

  • Per display advertising si intende l’acquisto di spazi virtuali su magazine o blog online, che sono popolari e che abbiano buoni numeri di traffico, su cui pubblicare banner, video o altro, che riguardi il tuo brand. Lo scopo? Promuovere il tuo brand in modo mirato e con contributi pubblicitari studiati.
  • Uno dei pro è che la pubblicità è più efficace e viene visualizzata solo da utenti specifici e targettizzati. Quindi non indistintamente come nel caso dell’affiliate marketing. Per fare questo devi avvalerti di un esperto che sia in grado di smanettare e mostrare i tuoi annunci solo ad utenti realmente interessati.
  • Il display advertising non conosce limiti geografici e può raggiungere un numero più ampio di utenti e potenziali clienti.

5) SOCIAL MEDIA: COME USARLI IN MODO PROFESSIONALE

I social media, si sa, possono essere la via del successo o del fallimento per chi vuole promuovere un brand e aumentare la propria visibilità online.

Quando si tratta di un profilo aziendale le regole del gioco cambiano. Non basta postare qualche foto su Instagram o qualche frase su Facebook per dire di aver fatto un buon lavoro. L’utilizzo dei social media deve essere svolto in modo professionale, serio, ma soprattutto continuativo, con contenuti mirati e di qualità.

Ecco come usare al meglio i social:

  • Pubblica post in-target: ovvero mirati a promuovere il tuo brand e ad attrarre una precisa fetta di mercato.
  • La pubblicazione di contenuti deve avvenire in modo regolare e continuativo, tramite la definizione di un piano editoriale. Per fare questo ti conviene ricorrere ad un professionista, il fai-da-te spesso porta a conseguenze spiacevoli.
  • Valuta quali social media hanno più risonanza e vengono consultati maggiormente dal tuo target di riferimento (inutile postare contenuti su Facebook, se la tua clientela usa maggiormente Instagram e viceversa).

6) PIU’ VISIBILITA’ CON CAMPAGNE PAY-PER-CLICK E GOOGLE ADS

Fare campagne pubblicitarie online a pagamento è un altro efficace sistema per promuovere un brand a 360° e ti spiego subito perché. 

  • Le campagne pay-per-click su Google hanno il vantaggio di essere gestite direttamente da te, sia a livello di budget, sia a livello di pubblicazione di contenuti.
  • Con le campagne pubblicitarie su Google hai la certezza di avere visibilità immediata e di poter attingere a maggiori informazioni circa le preferenze della tua nicchia di mercato.
  • Puoi farti trovare dal tuo cliente o dal tuo partner in modo rapido e sicuro, entrando in contatto diretto con lui.
  • I risultati sono, tutto sommato, sicuri e garantiti. Attenzione però, come per tutti gli strumenti di marketing, anche in questo caso è necessario definire un piano d’azione e monitorare costantemente i risultati. 

7) EMAIL & FUNNEL MARKETING: PERCHE’ FUNZIONANO ANCORA?

Talvolta, per promuovere un brand non bisogna pubblicizzare solo il brand stesso, ma tutto ciò che ruota attorno ad esso. Come? Con l’email e il funnel marketing.

Questi strumenti digitali sono ottimi per promuovere un brand in modo trasversale e per creare valore, raggiungendo i clienti acquisiti e trovandone di nuovi. L’obiettivo è quello di valorizzare l’offerta attraverso diversi contributi via mail.

Ecco come funzionano e come si differenziano:

  • L’email marketing è un tipo di marketing diretto: tramite l’invio di posta elettronica ad un pubblico di iscritti, invii al tuo target messaggi specifici con scopi commerciali e non. Tramite questo strumento puoi fidelizzare la tua clientela, attrarre nuovi clienti, consolidare relazioni commerciali e promuovere un brand mettendo in mostra servizi e vantaggi.
  • Il funnel marketing si traduce nell’invio di una sequenza di mail focalizzate su un determinato servizio o prodotto, correlati ad un brand. Ogni mail deve contenere dei contributi (come video, testi, articoli o rimandi) che incentivino l’utente ed il cliente finale a compiere determinate azioni, accessibili solo per gli iscritti. Tramite il funnel marketing puoi monitorare tutte le fasi che compongono il processo di acquisto del tuo target ed adeguare passo passo la tua strategia di marketing. 

8) INFLUENCER, BLOGGER, YOUTUBER: QUANDO CONTATTARE UN TESTIMONIAL 2.0? 

Quale modo migliore di promuovere un brand se non avvalersi di un testimonial famoso e seguito?

Le sponsorizzazione dell’era digital si chiamano influencer, blogger e youtuber. Servirsi della loro popolarità può farti raggiungere in breve tempo grande visibilità e numeri che salgono a vista d’occhio. Ma attenzione, la fama è volubile e questi testimonial del futuro non sono sempre “ a buon mercato”.

Come e cosa tenere presente quando si decide di farsi pubblicità tramite un testimonial digitale?

  • Prima di contattare qualsiasi influencer, blogger o youtuber bisogna tenere presente cosa e quale servizio intendi promuovere. Inutile scegliere un influencer di moda se quello che vuoi promuovere riguarda auto o cibo. Ricordati sempre del tuo target di riferimento.
  • L’efficacia del testimonial è sempre direttamente proporzionale alla sua fanbase, ovvero alla tipologia ed alla vastità di pubblico che lo segue.
  • In base alla fama corrispondono anche compensi di un certo livello: se decidi di contattare il top influencer nel settore hospitality, non basterà certo offrirgli un soggiorno di qualche notte nel tuo hotel, ma dovrai aggiungere qualche zero al suo compenso.

9) COS’E’ E QUANDO USARE IL “VIRAL MARKETING”

Youtube ne è l’emblema, ma anche Facebook e Instagram sono portatori sani di questo fenomeno. Di cosa sto parlando? Del viral marketing! Un termine molto esplicativo per intendere la portata esplosiva e, per l’appunto, virale dei contenuti presenti su internet, nella fattispecie youtube e i social media. Mai sentito parlare di video che su Youtube hanno raggiunto milioni di visualizzazione in meno di qualche ora?

Questo strumento ha un potenziale di fuoco in termini di business, soprattutto per quanto riguarda la brand image e la brand identity a livello aziendale. Un video azzeccato o una pubblicità dal forte potere comunicativo possono farti raggiungere un’elevata visibilità in un tempo molto breve.

Attenzione però, bisogna saper sfruttare bene le risorse del web e, per così dire, usare il linguaggio giusto per veicolare un messaggio. Un passo falso potrebbe vanificare gli sforzi fatti ed avere l’effetto contrario.

10) COME UN MARKETING COACH PUO’ DARE UNA SVOLTA ALLA TUA IMPRESA 

Quando si tratta di brand promotion bisogna tenere conto di molti fattori. Molte sono le insidie online e offline, per questo affidarsi ad un professionista può essere la soluzione migliore (se non l’unica) per dare una svolta alla tua impresa. Se quello di cui hai bisogno è un marketing mix e una strategia che faccia impallidire i tuoi competitor, allora ciò che ti serve è proprio un marketing coach come me!

Nella mia esperienza decennale in qualità di coach di importanti realtà imprenditoriali come A.C. Milan, Expo 2015, Hitachi, U-power, Pitti, Aeroporto di Bologna ho capito di cos’hanno veramente bisogno gli imprenditori e le imprese. Quello che ti offro è competenza, affidabilità, esperienza ed un piano d’azione che ti permetterà di raggiungere tutti i tuoi obiettivi.

Io sono pronto per dare slancio al tuo brand e farti raggiungere il successo che meriti…e tu sei pronto a mettermi alla prova?

Contattami e parlami dei tuoi obiettivi, insieme li raggiungeremo uno per uno!

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Hai mai pensato di effettuare una DIAGNOSI AZIENDALE®?

Clicca ora sul pulsante per ricevere maggiori informazioni e schedulare la tua sessione.

Categorie

Articoli Recenti

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

    Torna in alto