Come fare marketing se sei commercialista: 5 strategie

Come fare marketing se sei commercialista: 5 strategie

Sei un commercialista e vuoi promuovere il tuo studio? Desideri attrarre nuovi clienti, ma non sai come fare marketing? Se da tempo cerchi di trovare risposta a queste domande sempre più pressanti, questo articolo è interamente dedicato a te. Il marketing ha il grande vantaggio di venire in aiuto a qualsiasi settore o attività imprenditoriale, purché venga impiegato in maniera corretta e nell’ottica di una strategia di lungo periodo. Il marketing per commercialisti è quanto mai necessario in un’epoca in cui studi di sedicenti professionisti fioriscono liberamente accanto a studi di commercialisti seri e competenti come te, che faticano ad emergere e a raggiungere il giusto riconoscimento. 

Diffidare di falsi marketing guru o tuttologi del web è il primo passo da compiere per raggiungere il successo e gli obiettivi che ti sei prefissato.

Continuare a leggere il mio articolo e affidarsi ad un vero marketing coach, che sappia guidarti nella direzione giusta, è, invece, la mossa corretta per sbaragliare la concorrenza, attrarre nuovi clienti e posizionarsi ai primi posti nel tuo settore. Ma ora bando alle ciance, passa all’azione e scopri 5 strategie per fare marketing e dare una marcia in più alla tua attività di commercialista.

1) OBIETTIVI CHIARI, STRATEGIA VINCENTE

Nessuna strategia può dirsi utile ed efficace se a monte non sono stati fissati obiettivi chiari, precisi e scadenzati per un determinato periodo di tempo. So che dico spesso che gli obiettivi di marketing sono da intendersi a lungo termine e non voglio certo contraddirmi. Tuttavia, ad ogni obiettivo corrisponde un arco di tempo ben preciso nel quale è necessario raggiungerlo e farlo fruttare step by step.

Ecco 4 caratteristiche per definire gli obiettivi in modo corretto:

  1. Un obiettivo è raggiungibile se è esso stesso concreto: un target da raggiungere deve essere commisurato al tipo di attività ed ai volumi che il tuo studio di commercialista può reggere. Prefissarsi obiettivi fuori portata equivale ad avere un insuccesso su tutta la linea. Qualche esempio? Se desideri aumentare la tua clientela nel giro di un mese puntando a 100, quando al massimo ne puoi reggere 50, equivale a fornire un servizio di scarsa qualità, destinato a mettere in cattiva luce tutta la tua attività (e ti assicuro che invertire il trend diventa poi molto difficile!)
  2. Gli obiettivi devono essere chiari e ben definiti ed è necessario monitorarli costantemente. Mai elaborare una strategia di marketing laddove gli obiettivi o i target siano fumosi e in cui non vi sia un monitoraggio costante. Per fare questo è fondamentale stilare un action plan in cui riportare scadenze e un monitoraggio stp by step dei progressi intrapresi. Solo così potrai effettivamente renderti conto se quello che stai facendo è corretto. Inoltre, questo ti dà la possibilità di correggere l’azione in corso d’opera e capire quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza.
  3. Obiettivi esterni: per obiettivi esterni si intende la definizione del raggio di azione esterno alla tua attività di commercialista. Ovvero, tutte quelle attività da compiere al fine di promuovere la tua impresa e la tua professionalità su più livelli. Mi spiego meglio: gli obiettivi esterni comprendono l’attività di networking, la pubblicità on e offline, la promozione della tua immagine aziendale e dei servizi offerti. Per raggiungere i target esterni alla tua impresa, devi però ripensare ed eventualmente riorganizzare la tua stessa attività, studiando in modo accurato anche i target interni.
  4. Obiettivi interni: quando si pensa al marketing tutti pensano, infatti, che sia solo una cosa “esterna” all’impresa e che l’unico scopo della strategia sia solo quello di promuovere l’azienda sui social o farsi pubblicità…sbagliato! Per avere un’efficace strategia di marketing a tutto tondo, è fondamentale partire da una riorganizzazione interna dell’impresa, sia essa uno studio di commercialista o un’azienda produttrice. Come? Capendo quali sono i punti di forza e di debolezza e organizzando meglio il tuo staff, puntando su ciò che ti differenzia dai tuoi competitor e, soprattutto, creando una nuova immagine, che rispecchi ciò che il tuo cliente desidera.

Ma per capire meglio di cosa sto parlando, passa al prossimo paragrafo! 

2) RINNOVA LA TUA IMMAGINE (E ATTRAI I CLIENTI GIUSTI)

In un’epoca in cui l’immagine è tutto, è impensabile promuovere la tua attività di commercialista senza avere ed essere in grado di trasmettere l’immagine giusta! Che cosa vuol dire? Semplice, per immagine non intendo la foto dei tuoi profili social, ma i valori, i servizi e la professionalità che caratterizzano il tuo studio e lo differenziano rispetto a tutti gli altri. La tua immagine deve incarnare tutto ciò che il tuo cliente o potenziale cliente desidera. Rinnovare la tua immagine è il trampolino di lancio per attrarre nuovi clienti e i business partner giusti.

Come si costruisce e promuove un’immagine aziendale? E, soprattutto, cosa deve avere per diventare una vera e propria brand identity del tuo ambito?

  1. Deve essere vera e veritiera: non c’è niente di peggio che promuovere un’immagine di te e del tuo studio che non sia quella reale. Il risultato sarebbe a dir poco catastrofico e la tua reputazione finirebbe nel cestino nel giro di poco tempo. 
  2. Deve incarnare i valori fondamentali della tua attività. Qualche esempio? Professionalità, rigore e puntualità. I clienti cercano sempre di più una consulenza che sia anche un’esperienza e che offra loro ben più che un servizio freddo ed impersonale. La tua immagine non deve solo attirarli, ma invitarli a restare e a diventare tuoi clienti fedeli.
  3. Deve promuovere la gamma di servizi che offri. Perché questo? Semplicemente perché fingersi tuttologi è controproducente e te lo dice uno, il cui mestiere cerca di essere sempre più imitato (ma per fortuna con scarsi risultati da parte degli altri). La tua immagine imprenditoriale deve promuovere i servizi che tu offri e che ti rendono più professionale, più affidabile e migliore di tutti gli altri commercialisti in circolazione. Lo scopo? Attrarre una clientela ben specifica e raggiungere una fetta di mercato che prima non ti avrebbe mai preso in considerazione.
  4. Deve creare valore ed avere recensioni positive: anche nell’era digitale il passaparola è ancora molto efficace per aumentare clienti e fatturato. È importante avere un ritorno con recensioni positive on e offline, solo così potrai davvero comprendere se la tua strategia ha avuto successo.

Il marketing può davvero dare una svolta alla tua attività? Iscriviti al mio video corso per PMI e scopri di più!

3) OFFRI LA TUA CONSULENZA E FAI NETWORKING

Promuovere se stessi e la propria attività, soprattutto per chi come te è un professionista, vuol dire anche relazionarsi con i partner e gli stakeholder. Essere un commercialista significa avere una professionalità spendibile in diversi ambiti e settori. Curare le relazioni con i clienti è importante, ma non deve far perdere di vista i rapporti con altri professionisti, in grado di far crescere il valore della tua attività. In poche parole, fare networking ti permette di intessere relazioni di lavoro con altri professionisti e di ampliare la tua rete di conoscenze … ti spiego perché:

  • Offri la tua consulenza a tribunali, studi o a pubblici ministeri. Così facendo non solo ti farai conoscere, ma avrai la possibilità di aumentare il prestigio della tua attività e la di prestazioni che offri. 
  • Collabora attivamente con altri commercialisti o studi associati che hanno competenze diverse, ma complementari alle tue. Non sto parlando di farsi le scarpe o di contendersi i clienti. Lo scopo è quello di avere una win win situation per entrambe le parti, ovvero “passarsi” nel vero senso della parola i clienti, in base alle loro esigenze ed avere una collaborazione proficua.
  • Partecipa o contribuisci ad organizzare seminari, convegni e workshop. Sebbene questo esuli dalla tua azione vera e propria di commercialista, diventare fautori di un progetto o partecipare ad eventi fuori o dentro il tuo settore contribuisce a rafforzare e a migliorare la tua immagine e quella del tuo studio. 

4) RELAZIONE E SODDISFAZIONE DEL CLIENTE ON E OFFLINE 

La figura del commercialista è mutata notevolmente nel corso degli anni, così come la relazione con la clientela. Offrire un servizio o una consulenza non basta per avere un cliente soddisfatto e fedele nel tempo. Curare la relazione con i cliente e la sua soddisfazione (customer satisfaction) deve avvenire in modo sempre più accurato e studiato su diversi piani, on e offline.

 Ecco i punti su cui incidere per aumentare la customer satisfaction:

  • Fare marketing online è fondamentale, ma lo è altrettanto anche offline. Come dico sempre, la strategia di marketing si articola su più livelli, uno dei quali è quello di creare un ambiente fisico (in questo caso il tuo studio da commercialista) che sia accogliente, luminoso e che metta a proprio agio il tuo cliente. Questo non vale, infatti, solo per negozi o boutique, ma per qualsiasi attività che abbia un contatto diretto con il cliente.
  • Crea un sito web che sia informativo e che permetta al cliente di attingere alle informazioni che sta cercando. Oltre al contatto telefonico ed alla mail, sempre più studi di commercialisti stanno implementando un sito web ed un blog, che funga da vetrina virtuale, per instaurare un primo rapporto positivo e determinante con il cliente.
  • Crea una o più landing page legate al tuo studio, che siano specifiche e focalizzate su determinate tematiche, care alla tua clientela, dove proponi anche una prima consulenza gratuita. Tramite di essa hai la possibilità di informare il tuo cliente sulle tue prestazioni, fornirgli nozioni di cui a bisogno e raccogliere i suoi dati per ricontattarlo in futuro, inserendolo nel tuo database clienti. 

5) DEFINISCI LA STRATEGIA VINCENTE CON UN MARKETING COACH 

Perché avvalersi della consulenza di un marketing coach può cambiare rotta alla tua attività? Per grande o piccolo che sia, il tuo studio di commercialista ha bisogno della strategia giusta per avere successo e solo un vero marketing coach può elaborarla su misura per te. Nella mia esperienza pluriennale al fianco di grandi aziende, ma anche di piccoli imprenditori, ho toccato con mano l’importanza di una strategia di marketing corretta e di lungo periodo, che debba essere definita e perseguita in base alle esigenze specifiche del mio cliente. Mi rivolgo a te da professionista a professionista quando ti dico questo e so quanto il tuo lavoro meriti di essere valorizzato!

Contattami e mettimi alla prova! La tua strada verso il successo comincia qui.

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Hai mai pensato di effettuare una DIAGNOSI AZIENDALE®?

Clicca ora sul pulsante per ricevere maggiori informazioni e schedulare la tua sessione.

Categorie

Articoli Recenti

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

    Torna in alto