Come aumentare i clienti di uno studio legale senza budget

Come aumentare i clienti di uno studio legale senza budget

Aumentare i clienti di uno studio legale. Un’opportunità a portata di chiunque, se… si dispone di importanti somme di denaro da investire in campagne di marketing. Ma se il budget è risicato? Come aumentare i clienti di uno studio di avvocati? La risposta richiederebbe un intero trattato, perché la clientela di uno studio legale è variegata e spazia dal commerciante all’imprenditore, dal privato all’associazione di professionisti. A tutti gli effetti quello legale è un servizio che abbraccia un target vastissimo: un punto di forza, certo, ma anche una problematica nel momento in cui dobbiamo circoscrivere il nostro raggio d’azione per colpire nel segno i potenziali interessati e aumentare i clienti. La soluzione, come in altri settori, è procedere a step, o se preferisci per priorità. Ti elenco in ordine di importanza le fasi che dovrai affrontare per aumentare i clienti del tuo studio senza spendere un occhio della testa. Pronto? Cominciamo.

STEP 1: INDIVIDUA LA TUA CLIENTELA IDEALE

Come ti ho spiegato all’inizio, la clientela di uno studio legale è molto ampia, ciò non significa però che tu debba puntare a tutti. Questo potrebbe farti perdere tempo, portandoti clienti che non sai accontentare, con pesanti ripercussioni in termini di risorse e feedback. Non essere avido, concentrati sul tuo target di clienti ideale, valutando quelle che sono le tue competenze in ambito legale. Quali servizi offri? Ti elenco i principali, che di certo conoscerai:

  • Private Equity e Acquisizioni
  • Diritto Bancario e Finance
  • Diritto Fallimentare e Ristrutturazioni
  • Capital Markets
  • Diritto del lavoro
  • Antitrust
  • Tutela del Consumatore
  • Proprietà Intellettuale e IT
  • Regolamentazione Finanziaria
  • Contenzioso
  • Energia e Infrastrutture
  • Diritto Civile
  • Diritto Sportivo
  • Compliance e Data Protection

Individua quanto prima le tue aree di attività e comincia a studiare la concorrenza. Chi offre i tuoi stessi servizi? Come si propone? Dove opera? Cosa ti sembra mancare nell’offerta dei competitor? Questa analisi, che in gergo possiamo chiamare analisi di marketing, ti servirà per impostare il secondo e terzo step, ma soprattutto per capire come puoi fare realmente la differenza sul mercato (e non passare per il solito studio legale che fa un po’ di tutto). 

STEP 2: OTTIMIZZA LA TUA PRESENZA DIGITALE

Ora che sai che cosa vuoi e puoi offrire, distinguendoti dai tuoi competitor, devi impostare una comunicazione digitale degna di questo nome. Perché dico digitale? Perché nell’era di Internet, dello smartphone, dei social media e di Google, non puoi certo rimanere con le mani in mano ad aspettare che il telefono squilli. Preoccupati di sviluppare quanto prima la tua vetrina virtuale, perché sarà la base per un aumento significativo dei clienti. Non ti sto dicendo di tirare fuori migliaia di euro per un sito istituzionale con effetti speciali: per uno studio legale basta un monopagina, cioè un sito con una sola pagina di contenuti da scrollare dall’alto in basso.

Come dico sempre ai miei clienti, non occorre strafare: avere un sito moderno, accattivante, capace di trasmettere il valore del tuo servizio, vuol dire già fare meglio di tanti altri che il sito o lo trascurano o nemmeno si preoccupano di averlo. Grazie al sito, fra l’altro, potrai lanciare campagne sponsorizzate per intercettare nuovi clienti, ad esempio da LinkedIn o da Google. Senza il sito queste opzioni per ampliare la clientela rimangono sulla carta.

STEP 3: APRI UN CANALE DI COMUNICAZIONE (E CURALO!)

Se vuoi fare il passo di qualità, devi mostrare la faccia e sporcarti le mani: detto altrimenti, devi imparare a comunicare con il tuo pubblico potenziale. Come? Oggi i sistemi non mancano di certo. Il più classico e istituzionale è il blog, o la sezione news (la sostanza non cambia). Scrivi un paio di articoli al mese e dimostra che sai parlare della materia che tratti. I clienti, prima di scegliere chi chiamare, leggono con attenzione la pagina o la sezione Chi siamo, e poi, di solito, danno un’occhiata alle “ultime novità”. Se trovano contenuti interessanti e ben argomentati, sicuramente le tue chance di fare colpo aumenteranno.

Considera inoltre le potenzialità di pubblicare contenuti Google friendly: qualora un cliente dovesse scrivere “come rispondere a un avvocato” oppure “tutela legale per la disabilità” troverà una serie di risultati, tipicamente… articoli di un blog! Se tra quegli articoli c’è anche il tuo, ecco che i clienti arriveranno da soli per gli anni a venire, senza spendere un centesimo in più in pubblicità. Si chiama content marketing: semplice, efficace e senza controindicazioni. Nel caso non dovesse piacerti il blog, o se per altre ragioni vuoi evitare questo canale, puoi prendere in considerazione Youtube oppure i podcast. L’importante è condividere video e audio ricchi di informazioni, capaci di rispondere a domande e dubbi dei tuoi potenziali clienti.

STEP 4: I CIRCUITI DI MONETA COMPLEMENTARE 

Aumentare i clienti è un obiettivo perseguibile in tanti modi. Accanto al mercato tradizionale, puoi crearti il tuo spazio e la tua visibilità in circuiti di moneta complementare. Il funzionamento è molto semplice: una volta dentro, potrai vendere i tuoi servizi e farti pagare in crediti. Gli stessi crediti potrai spenderli per pagare il tuo sito web, il nuovo arredamento dello studio, abbigliamento e tanto altro. I circuiti più noti e attivi in Italia sono Bexb e Sardex (presente in ogni regione con altri nomi: Liberex in Emilia Romagna, Tibex in Lazio, Venetex in Veneto, ecc). Entrare in questi circuito è anche un modo per avere meno concorrenza: se nel mercato tradizionale operano centinaia di studi, in questi mercati alternativi sarai tu e pochi altri. Non solo: perché una volta dentro avrai a disposizione un fido da spendere, senza interessi e senza vincoli temporali. Il tutto a fronte di una quota annuale molto bassa.

Che ne dici di questi consigli? Se vuoi aumentare i tuoi clienti devi agire, e in fretta. La concorrenza si fa sempre più agguerrita e bisogna giocare d’anticipo. Se non sai come muoverti o ti manca il tempo, ti consiglio di prenotare la tua diagnosi aziendale direttamente online. Un primo passo decisivo per cambiare marcia a e aumentare in modo esponenziale la tua clientela. Approfittane!

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Hai mai pensato di effettuare una DIAGNOSI AZIENDALE®?

Clicca ora sul pulsante per ricevere maggiori informazioni e schedulare la tua sessione.

Categorie

Articoli Recenti

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

    Torna in alto