Come aumentare i clienti di uno studio tecnico in 30 giorni

Come aumentare i clienti di uno studio tecnico in 30 giorni

Disegnatori tecnici, ingegneri, architetti, geometri e non solo, che lavorino o siano a capo di uno studio tecnico, stanno attraversando, come molti altri professionisti, un periodo di grande transizione. Accanto alle competenze tecniche più o meno consolidate, bisogna fare i conti con la necessità di distinguersi, farsi conoscere e aumentare il giro di clienti, sempre più contesi da altri professionisti o sedicenti tali, on e offline. Se ogni giorno ti svegli pensando al tuo studio tecnico, a come aumentare i tuoi clienti e a come distinguerti dalla concorrenza, questo articolo è scritto apposta per te.

In queste righe voglio cercare di fornirti una strategia da implementare nel tuo studio per incrementare il numero di clienti, nel giro di 30 giorni. Un tempo ragionevole, se si pensa a quanto sia difficile affermarsi sul mercato, ma non troppo breve da prendere la questione “sotto gamba”. Attrarre nuovi clienti è una faccenda seria e delicata, è necessario studiare bene le tue mosse, prima di cadere in errori che potrebbero essere fatali per la tua impresa. Continua a leggere e scopri la strategia giusta per te.

DAL GIORNO 1 AL GIORNO 10: CONSOLIDA IL TUO NETWORK CON PARTNERSHIP E FORMAZIONE

Potrà sembrare assurdo, ma pensare di attrarre nuovi clienti, senza prima avere una solida base di nozioni di marketing è come pensare di scalare l’Everest senza un minimo di attrezzatura o pianificazione: un’impresa che è destinata a fallire. Il tuo studio tecnico vive grazie e soprattutto ai tuoi collaboratori, ai tuoi fornitori, ai business partner e alle loro competenze.

La priorità dei primi dieci giorni è una sola: consolidare il network di professionisti che lavorano per e con te. E’ necessario rafforzare le partnership esistenti con nuovi accordi di lavoro e di collaborazione ed eventualmente valutare di stringere nuove relazioni con altri studi o professionisti associati. Questo dipende, chiaramente, dalla tipologia di servizi e di settori sui quali decidi di investire per aumentare il tuo giro clienti ed attrarre, così, una clientela più ampia.

Il secondo punto su cui incentrare la tua strategia è la formazione tramite corsi di aggiornamento e corsi intersettoriali. Per aumentare il giro di clienti bisogna possedere conoscenze sempre aggiornate, sia dal punto di vista tecnico, circa le innovazioni e le nuove tecnologie legate al tuo settore, sia a livello imprenditoriale. Mai pensato di affiancare un corso di marketing ai corsi di aggiornamento del tuo settore? Per implementare la strategia di cui ti sto parlando è necessario avere buone conoscenze nell’ambito del marketing e della strategia d‘impresa, per questo ho creato il video corso per imprenditori, studiato per accompagnare step by step imprenditori come te, nella transizione verso il successo.

DAL GIORNO 11 AL GIORNO 20: DEFINISCI IL TUO TARGET, INVESTI SU NUOVI PROGETTI, MIGLIORA IL SERVIZIO

Ora che hai appreso qualcosa (di più) di marketing e hai rafforzato il tuo network di professionisti, il passaggio successivo è comprendere più da vicino ciò che ti permetterà di attrarre nuovi clienti. In poche parole: chi è il target di clienti che intendi raggiungere, come differenziare il servizio che offri e perché dare vita a nuovi progetti. Mi rendo conto che, se il tuo studio tecnico si occupa di arredamento, non sia facile, né tantomeno logico, pensare di stravolgere il settore in cui operi, dedicandoti alle calzature.

Tuttavia, può essere un’ottima strategia pensare, ad esempio, di affiancare all’arredamento d’interni la cura di progetti di illuminazione o di progetti legati agli spazi verdi nei contesti abitativi. Così facendo protesti attrarre non solo negozi d’interni, ma anche privati o professionisti che operano nell’ambito della sostenibilità e della pianificazione territoriale.

Ecco i passi da seguire: 

  • Definisci il tuo target: individua quali sono i clienti che vorresti catalizzare, in base a diverse criteri, come fascia d’età, reddito, oppure ambito settoriale. Solo così potrai pianificare una strategia chiara e apportare le migliorie tecniche, tecnologiche e strategiche necessarie al raggiungimento dei tuoi obiettivi.
  • Investi su nuovi progetti: questo equivale ad avere “nuovi prodotti da vendere” (e per prodotti intendo i servizi e l’expertise che offri come studio tecnico), che incontrino le esigenze di una nuova fetta di mercato. Il lancio di nuovi progetti, la cui ideazione ed implementazione deve essere pianificata correttamente, può essere una tattica vincente per avere maggiore visibilità e attirare una maggiore fetta di mercato, che prima non avrebbe mai pensato di rivolgersi a te per una consulenza.

Per fare questo è fondamentale capire gli eventuali trend del momento e quali potrebbero essere i progetti in grado di ingolosire nuovi clienti. Il settore green e delle energie alternative, per esempio, è sicuramente una linea progettuale che attrae numeri sempre più ampi. Nel fare questo, ricorda sempre di non perdere di vista la tua linea aziendale e gli strumenti a tua disposizione. Buttarsi a capofitto in nuovi progetti senza essere pronti per farlo è controproducente ed altamente sconsigliabile.

  • Un altro fattore importante da considerare in questa fase della strategia è quello di dare forma ad un servizio che sia migliore e trasversale, in modo che ciò che offri sia davvero su misura per il cliente. Niente più progetti impersonali e standardizzati che rispondono solo a criteri meramente tecnici. Che si tratti di aerei, scarpe o arredamento, il tuo studio tecnico deve soddisfare le esigenze del tuo cliente anche dal punto di vista emotivo e della customer satisfaction, diventando sempre di più esclusivo e “su misura”.

 

DAL GIORNO 21 AL GIORNO 30: PUBBLICITA’ EFFICACE, INFORMATIVA, MIRATA.

Uno studio tecnico, così come un supermercato o un negozio, non può pensare di farsi conoscere e raggiungere nuovi clienti senza un minimo di pubblicità. Non sto parlando di mettere cartelloni o distribuire volantini, ma sto parlando di presentarsi e trasmettere al potenziale cliente le informazioni di cui ha bisogno per scegliere il tuo studio fra molti altri ed avvalersi della tua professionalità

Cosa significa fare pubblicità per uno studio tecnico?

  1. Fare pubblicità informativa, ovvero educare il cliente e comunicare chi sei, cosa fai e non fai e qual è il tuo settore. Far comprendere, quindi, al tuo cliente attuale e futuro quali sono le potenzialità nel scegliere te piuttosto che un altro.
  2. Fare una pubblicità mirata: come ti ho accennato prima, buttarsi nel mucchio non serve a nulla ed è controproducente, bisogna, infatti, comunicare ed attirare una clientela ben precisa a cui riservare un trattamento personalizzato. Per fare questo è necessario elaborare messaggi mirati con un “tone of voice” ben preciso, in modo da arrivare direttamente al cliente finale.
  3. Fare una pubblicità efficace online e offline, scegliendo adeguatamente i canali tramite cui presentarsi e rendersi visibili. No quindi, ad una pubblicità massiva e generalizzata. La pubblicità deve parlare di te in modo chiaro, diretto ed efficace, di modo che il cliente abbia un primo approccio positivo e costruttivo con il tuo studio ed i tuoi servizi.

Ma vediamo più nello specifico cosa intendo e quali mezzi di comunicazione scegliere.

Sebbene io sia sempre favorevole a non abbandonare del tutto la pubblicità per così dire “tradizionale”, mi sento di consigliarti una pubblicità che privilegi i social network e i nuovi strumenti che il web offre. Occhio, però, a non farti prendere la mano o a veicolare un messaggio che non sia reale e poco trasparente: le fake news hanno spesso una risonanza maggiore di quelle reali e possono rovinare la tua reputazione alla velocità di un clic. 

Ecco alcuni strumenti che puoi sfruttare per avere maggiore visibilità e raggiungere un pubblico più ampio in minor tempo: 

  • Crea un blog sul tuo sito per aggiornare i tuoi clienti e chi vorrebbe sceglierti, in cui scrivere riguardo a novità, progetti o nuove partnership.
  • Sfrutta la pubblicità a pagamento su Facebook, tramite la quale puoi raggiungere realmente i tuoi potenziali clienti, generarne di nuovi, capire le loro preferenze e orientarle tu stesso.
  • Utilizza l’e-mail marketing e la newsletter: per fornire contenuti utili e mantenere costantemente vivo il rapporto con i clienti.

Così facendo avrai un contatto sempre più diretto e personale con il cliente, in modo da poter instaurare un rapporto stabile e duraturo.

Il successo del tuo studio tecnico è importante, così come l’implementazione della corretta strategia di marketingContattami senza impegno e parlami della tua impresa, la mia consulenza è al tuo servizio!

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Hai mai pensato di effettuare una DIAGNOSI AZIENDALE®?

Clicca ora sul pulsante per ricevere maggiori informazioni e schedulare la tua sessione.

Categorie

Articoli Recenti

Hai Dubbi o Domande?

Call

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

    Torna in alto