HOME CHI SONO BLOG CORSI DIAGNOSI AZIENDALE C O N T A T T A M I Login

Come studiare la concorrenza senza farsi beccare

I tuoi concorrenti sono una risorsa, non un nemico. Questa frase non te la dirà mai nessuno: né i guru del marketing (o presunti tali) né gli youtuber con milioni di iscritti e zero esperienza in azienda. Gente che in una fabbrica o in un negozio non ha mai messo piede, che non sa quanto è difficile pagare le tasse o gli stipendi. Se ascolti loro non capirai mai perché è importante studiare la concorrenza. Ma sono convinto che se hai decido di dare un'occhiata al mio blog, forse è perché sei stanco di sentire teorie su teorie. Vuoi capire perché il tuo concorrente continua a vendere nonostante la crisi. Vuoi capire perché in altri paesi i tuoi stessi prodotti hanno successo, e in Italia nessuno li considera. Vuoi capire insomma che cosa fa di così diverso la concorrenza rispetto a te. Ti do la prima buona notizia: sei nel blog di Luca Lodovisi, marketing coach con una lunga esperienza in promozione del brand.

Nel 2008 ho gestito una rete commerciale di oltre 200 persone, nel 2012 ho creato un target di abbigliamento che si è distinto da subito nel settore della moda, e poi le tante collaborazioni come coach: AC Milan, Hitachi, U-Power, Expo 2015, Pitti, Aeroporto di Bologna, etc.. Questo sono io. E sono qui per svelarti alcuni strumenti preziosi per capire come si sta muovendo la concorrenza e cosa puoi fare di meglio senza per questo essere beccato con le mani nel sacco. Niente spionaggio industriale, niente tattiche da film, niente di eccessivo e contrario alla legge. Sono alcuni suggerimenti utili che puoi sfruttare fin da subito come ho fatto io in passato con molti dei miei clienti. Perché a volte la concorrenza fa meglio di te: l'importante è capirlo e passare alla controffensiva prima che sia troppo tardi.

POSIZIONAMENTO SU GOOGLE E ANALISI DEI BACKLINK

Ti sei mai chiesto come mai i tuoi concorrenti compaiono su Google quando cerchi una o più parole chiave in target con i tuoi servizi e i tuoi prodotti? Ti rispondo subito: accade perché LORO hanno investito tempo e risorse in attività di SEO, ovvero di ottimizzazione per i motori di ricerca. Hanno realizzato un sito web moderno, veloce e mobile friendly, hanno pubblicato pagine con testi ottimizzati, hanno ottenuto link esterni di qualità aumentando così la reputazione... per fare come e meglio di loro, ti consiglio di studiare i backlink che rimandano a quel portale con strumenti gratuiti come Backlinkwatch o come altri. Inserisci il dominio e scopri quali articoli e risorse linkano al tuo concorrente. Se è piazzato ai primi posti di Google, il merito è dovuto anche a questi articoli e a queste risorse. Fai meglio! 

STUDIARE LO STILE COMUNICATIVO (TONE OF VOICE)

Alcune aziende sono piccole, e magari non hanno nemmeno una sede fisica, eppure vengono a centinaia di migliaia di clienti in tutta Italia e perfino all'estero. Si tratta molto spesso di ecommerce (ma non solo) che hanno deciso di puntare su una comunicazione originale e accattivante, inventando un tone of voice moderno, capace di posizionare il brand a un livello superiore rispetto alla concorrenza. Nel 2020 la comunicazione è MOLTO importante: non tutti lo hanno ancora capito, ed è un'occasione persa. Per studiare il tone of voice non devi fare altro che leggere i post sui social media del tuo concorrente, così come i testi del sito web o quelli della newsletter (vedi ultimo punto). Scoprirai subito se l'azienda ha scelto di ingaggiare un copywriter specializzato o di affidarsi a un'agenzia di comunicazione ferrata. Se il tuo stile ti sembra datato, allora è il caso di cambiare marcia e spiccare il volo. Non è difficile: è solo questione di volerlo o non volerlo fare. Di certo, se ti rivolgerai alla tua segretaria o a tua moglie, sta sicuro che non ne caverai mai un ragno dal buco! 

PARTECIPARE A INCONTRI, EVENTI E FIERE DI SETTORE

Nonostante il periodo critico per gli incontri dal vivo, le fiere di settore, gli eventi e i congressi rimangono ottime opportunità per guardarsi intorno e osservare come lavora la concorrenza. Nulla vieta ai tuoi dipendenti o alla tirocinante di turno di mescolarsi alla folla e prendere posto durante la presentazione di un prodotto o il lancio di una web app. in America è una pratica piuttosto comune, e anche ben tollerata. Si sa che tra il pubblico ci possono essere membri della concorrenza, nessuno si stupisce o si arrabbia. È il mercato bellezza! Sii spavaldo e non farti remore: al costo di un biglietto di ingresso potresti avere una succosa anticipazione sulle novità che stanno per arrivare, se invece sei nuovo del mercato, o stai lanciando la tua start up, potresti osservare le mosse del tuo principale, futuro antagonista, e fare tesoro degli insegnamenti e delle strategie di marketing altrui. 

ISCRIVERSI ALLA NEWSLETTER E/O AL FUNNEL DI VENDITA

I brand più evoluti hanno tutti una newsletter attiva. Gli utenti si iscrivono liberamente, o senza incentivo oppure incuriositi e motivati dal classico lead magnet (tipicamente un ebook omaggio, ma non solo). Lo stesso vale per il funnel di vendita, una sequenza di email automatiche inviata da piattaforme apposite come Clickfunnel o Activecampaign. Ebbene, i contenuti di queste newsletter e di questi funnel sono molto, molto preziosi per chi vuole studiare la concorrenza senza farsi beccare. Puoi capire tantissimo riguardo a un marchio leggendo le news e scoprendo le prossime iniziative. Puoi addirittura capire a quale prezzo sono venduti prodotti e servizi, e quali sconti vengono applicati durante l'anno (penso fra gli altri al settore alberghiero, ma non solo). Quando un imprenditore mi domanda come può il tale competitor sfruttare certe leve, la prima cosa che gli chiedo è “Ti sei iscritto alla newsletter?”.

Consigli semplici, alla portata di chiunque. Perché oltre al marketing dei guru del web e di Youtube c'è il marketing reale, quello che fa la differenza e porta risultati concreti al tuo business. Comincia subito e prenota ora la tua diagnosi aziendale con il mio team.

Sei un Imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM

Close

85% Completato

Sei un imprenditore?

Conosci il sistema che utilizzano le aziende per crescere velocemente?

Accedi ora GRATIS al WORKSHOP PMI SYSTEM